Le pelli sensibili hanno bisogno di più attenzioni anche per il make-up

La pelle sensibile è una pelle che reagisce in modo accentuato agli stimoli esterni, generalmente a causa di alterazioni della funzione barriera cutanea che la rendono più esposta agli agenti potenzialmente irritanti. Inoltre la pelle sensibile risulta più spesso soggetta a rossori, macchie e piccole imperfezioni è pertanto probabile il desiderio di prodotti da trucco utili a nasconderle e uniformare l’incarnato. Se dunque hai la pelle sensibile e desideri truccarla, è molto importante scegliere il make up adatto.

Olio di cocco prezioso dopo una giornata in spiaggia

Hai pensato all’olio di cocco? Estate tempo di sole, mare e tanto divertimento. Ma attenzione: come mantenere la pelle morbida e idratata dopo una giornata passata in spiaggia? Sicuramente, una volta tornati a casa, il primo passaggio è detergere bene la cute ed eliminare eventuali residui di protezione solare. Il secondo passaggio è coccolare la pelle. Si può optare per una buona crema doposole, rinfrescante e lenitiva indicata per reidratare la cute.

Ti trucchi? Ecco qualche consiglio in più

I pennelli da trucco, non è una grande scoperta, è molto più divertente sporcarli che pulirli! Ma, per impedire la formazione di batteri che andrebbero a depositarsi sia sui nostri trucchi che sulla nostra pelle,è importantissima anche una regolare pulizia!

Se i vostri pennelli li utilizzate solo per truccare voi stesse, vi raccomando di lavarli almeno una volta a settimana. Come?

INCI: come leggere l’etichetta dei prodotti cosmetici

L’INCI, International Nomenclature of Cosmetic Ingredients, non è altro che l’elenco di tutti gli ingredienti contenuti nei prodotti cosmetici, trucco e make up, creme, bagnoschiuma, shampoo, deodoranti, profumi etc.

Tra questi ingredienti però, ce ne sono tanti che non fanno bene al nostro corpo, ai nostri capelli e alla nostra pelle perché dannosi ed anche pericolosi per la salute stessa. Vediamo quali sono gli ingredienti più rischiosi, perché sono dannosi e in quali prodotti sono contenuti.

Baobab l’albero farmacista

Parliamo di una pianta poco utilizzata nella farmacopea occidentale, ma che riveste una notevole importanza in quella Africana, il Baobab (Adasonia digitata).

È diffuso in gran parte dell’Africa, ed è leggendario per la longevità e le dimensioni impressionanti che il tronco, ricco di ramificazioni può raggiungere. Usato da secoli dalle popolazioni indigene, si è guadagnato il nome di Albero farmacista, Albero magico o Albero della vita.

Parliamo di arte… cosmetica

Un cosmetico serve sostanzialmente a detergere, rendere attraente, profumare e variare l’aspetto di colui che ne fa uso. Uno scopo simile hanno i vestiti, i gioielli, le acconciature e i monili. Nessuno di essi ha, però, un rapporto così intimo con il corpo come il cosmetico, che viene applicato direttamente sulle pelle, permeandola e fondendosi con essa. Il gioco del cosmetico è più sottile, il suo trucco più radicale.

Cura del tatuaggio. Come comportarsi per un risultato perfetto?

I tatuaggi sono un fenomeno sempre più di moda e molti di noi hanno in mente, prima o poi, di farsene uno che ricordi un fatto importante della propria vita o che mandi agli altri un preciso messaggio di chi siamo.

Naturalmente la cosa più importante è scegliere il tatuaggio giusto e che venga fatto da un professionista serio ed esperto, ma come prendersi cura del proprio tatuaggio una volta che ci siamo imbarcati in questa avventura?