Il pianto del neonato, quando preoccuparsi.

Dopo il rientro a casa dall’ospedale uno dei primi problemi dei neo-genitori è il pianto del neonato. Se si passano notti insonni per il pianto del piccolo, le conseguenze si faranno sentire dopo pochi giorni anche sui genitori. Le lamentele del neonato sono normali, essendo l’unica via di comunicazione che ha, non è detto che stia per forza male. È importante imparare ad ascoltare il bebè sforzandosi di capire il perché e il tipo di pianto.

Perché la dieta non funziona?

Mettersi a dieta è faticoso, lo sappiamo bene, e delle volte non si ottengono i risultati sperati anzi l’obiettivo che ci siamo prefissati si trasforma in un miraggio. Questo perché si commettono degli errori che compromettono i sacrifici e gli sforzi che stiamo facendo. Per esempio il passaparola, le diete sono personali e vanno studiate da uno specialista, spuntini consumati negli orari più improbabili… scoprine altri.

Intestino, regista della salute e del buonumore

Impariamo a vedere l’intestino da un altro punto di vista, sempre più  si considera l’intestino come il nostro secondo cervello. Nell’intestino infatti vi è una rete di cellule molto simile alle cellule del sistema nervoso, i due “cervelli” dialogano, si scambiano informazioni e si influenzano a vicenda. Ti ho incuriosito? Continua a leggere.