Baobab l’albero farmacista

Parliamo di una pianta poco utilizzata nella farmacopea occidentale, ma che riveste una notevole importanza in quella Africana, il Baobab (Adasonia digitata).

È diffuso in gran parte dell’Africa, ed è leggendario per la longevità e le dimensioni impressionanti che il tronco, ricco di ramificazioni può raggiungere. Usato da secoli dalle popolazioni indigene, si è guadagnato il nome di Albero farmacista, Albero magico o Albero della vita.

Parliamo di arte… cosmetica

Un cosmetico serve sostanzialmente a detergere, rendere attraente, profumare e variare l’aspetto di colui che ne fa uso. Uno scopo simile hanno i vestiti, i gioielli, le acconciature e i monili. Nessuno di essi ha, però, un rapporto così intimo con il corpo come il cosmetico, che viene applicato direttamente sulle pelle, permeandola e fondendosi con essa. Il gioco del cosmetico è più sottile, il suo trucco più radicale.

Tisane che passione

Anche a te piacciono le tisane? Forse non lo sai, ma a noi piace molto curarci con quello che ci propone la natura. Siamo infatti una farmacia con una forte vocazione al naturale. Un modo efficace e piacevole di provvedere alla nostra salute o al nostro benessere è quella di bere una buona e calda tisana. Noi abbiamo tante diverse formulazioni, adatte a tutte le esigenze. Perché non provarle?

Le unghie non sono un alimento!

Quante persone soffrono di onicofagia? In molti di fronte a questa domanda con buone probabilità alzeranno un sopracciglio mostrando un’espressione perplessa. Eppure sono davvero tanti i soggetti che possono essere definiti degli onicofagi. Perché l’onicofagia nient’altro è che il brutto e frequente vizio che molte persone hanno di mangiarsi le unghie. Un’abitudine riscontrabile in tantissima gente, la quale si rosicchia le unghie con una certa frequenza, talvolta asportando anche pellicine e cuticole sottostanti.

Le spezie oltre che in cucina anche in farmacia

Abitualmente sono considerate un condimento, utili per aromatizzare e migliorare il gusto dei nostri alimenti, ma non solo, anche per favorirne la gradevolezza con i colori e gli aromi, la digeribilità e quindi il loro assorbimento. In passato ci si è concentrati  sul ruolo pro-digestivo delle spezie, oggi invece possiamo dire che qualcosa è cambiato.